Versione tedesca del sito
NEWS DALLA LETTERATURA SCIENTIFICA

Posizione socioeconomica e mortalità per frattura dell’anca: c’è un collegamento?

Venerdì 13 Novembre 2009

Un gruppo di ricercatrici e ricercatori del dipartimento di epidemiologia dell'ASL RME ha condotto uno studio su 5051 ricoveri per frattura all'anca: l'obiettivo era rilevare un eventuale collegamento tra posizione socioeconomica, tempi di intervento e mortalità. L’articolo è stato pubblicato sull'International Journal for Quality in Health Care.

Questi i risultati: una situazione di elevato svantaggio socioeconomico è associata a un rischio superiore di mortalità, con una probabilità del 50% in più di morire entro 30 giorni; le persone nella fascia socioeconomica inferiore avevano inoltre una probabilità di tre volte inferiore di essere sottoposte a un intervento entro 48 ore rispetto alle persone più privilegiate. Anche quest’ultimo dato non è da sottovalutare, dal momento che molti studi hanno dimostrato i vantaggi dell’intervento chirurgico tempestivo nei soggetti con frattura all’anca.

Fonte:
Barone AP, Fusco D, Colais P, D'Ovidio M, Belleudi V, Agabiti N, Sorge C, Davoli M, Perucci CA. Effects of socioeconomic position on 30-day mortality and wait for surgery after hip fracture. Int J Qual Health Care 2009 21: 379-386; doi:10.1093/intqhc/mzp046

 

Data di ultimo aggiornamento:11/11/2019  - Tutti i diritti riservati © 2019
Provincia Autonoma di Bolzano - Dipartimento Salute, Banda larga e Cooperative
Ufficio Ordinamento sanitario