Versione tedesca del sito
NEWS DALLA LETTERATURA SCIENTIFICA

Terremoto in Abruzzo: la mobilitazione dell’Associazione Italiana Odontoiatri

Giovedì 06 Agosto 2009

Intervista a Salvatore Rampulla (Presidente AIO)

L'Associazione Italiana Odontoiatri ha dato il suo sostegno alla popolazione abruzzese colpita dal sisma allestendo un ambulatorio odontoiatrico nel campo di terremotati di Poggio di Roio. Abbiamo chiesto al presidente dell'AIO, Salvatore Rampulla, di dare la sua testimonianza dell'iniziativa.

La prima cosa che colpisce è il travolgente entusiasmo e il desiderio di ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile l’operazione, a cominciare dalla sede AIO di Milano, che ha dato il primo impulso, con il contributo essenziale del dottor Alessandro Staffelli (presidente regionale AIO per la Lombardia), del dottor Angelo Castronovo e del dottor Luca Rota; fondamentale l’assistenza dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Lecco, guidata dal responsabile operativo C. Giuseppe Disetti, che ha dato un importante sostegno logistico-organizzativo. Il 16 aprile, dieci giorni dopo il sisma, era già pronta una tenda con un ambulatorio odontoiatrico completamente equipaggiato; Giovanni Barbini, commissario AIO Abruzzo, ha coordinato i turni dei tanti specialisti che si sono avvicendati nell’ambulatorio, facendo sì che vi fossero sempre almeno due dentiste/i all’opera (spesso quattro nei week-end). Una copertura resa possibile dalla grande disponibilità e sostegno dell’AIO nazionale. Rampulla stesso è stato sul posto, dando l’esempio e contagiando colleghi e colleghe con la sua passione; infine, anche chi non ha prestato la sua opera direttamente ha contribuito adoperandosi per procurare i contatti logistici con le aziende.
Nel corso dell’operazione, battezzata "ridiamo il sorriso", sono state anche dedicate due giornate alla prevenzione, in collaborazione con igieniste e igienisti dentali.
L’intervento dell’AIO si è ora concluso: naturalmente l’AIO non intendeva rimanere in Abruzzo a tempo indeterminato, sottolinea Rampulla, ma voleva sostenere la popolazione e le/gli odontoiatre/i locali nel periodo dell’emergenza; il 12 luglio c’è stato il passaggio del testimone tra AIO e una rappresentanza istituzionale degli odontoiatri abruzzesi, con la consegna simbolica delle chiavi dell’ambulatorio.
Il dottor Rampulla desidera ringraziare la popolazione per la sensibilità dimostrata e l’arricchimento che gli ha dato e si dice onorato di aver potuto dedicare il suo tempo a questa impresa. Un impegno che ha rappresentato un’occasione per riflettere sulla vita, sui suoi ritmi e priorità. Questa riflessione è stata accompagnata dalla lettura di BIL. Benessere interno lordo, della psicologa Silvia Vescuso, che Rampulla consiglia a tutte/i le/i professioniste/i sempre di corsa: "questo libro è molto semplice e estremamente toccante: il Benessere interno lordo è necessario per sviluppare aspetti interiori, sottili: è la consapevolezza di ogni giorno che ci fa essere lucidi, in ogni momento della nostra vita. Dobbiamo dirigere l’attenzione sulla parte interiore che troppo spesso viene trascurata".

 

Data di ultimo aggiornamento:19/11/2019  - Tutti i diritti riservati © 2019
Provincia Autonoma di Bolzano - Dipartimento Salute, Banda larga e Cooperative
Ufficio Ordinamento sanitario