Versione tedesca del sito
NEWS DALLA LETTERATURA SCIENTIFICA

Lancet: Troppa ricerca inutile, inutilizzabile o inaccessibile

Mercoledì 08 Luglio 2009

Iain Chalmers e Paul Glasziou, due dei più autorevoli esponenti dell'EBM, denunciano sul Lancet un doppio problema della ricerca medica: la produzione e pubblicazione di studi inutili e la mancata divulgazione dei risultati di ricerche utili.

Per impedire lo spreco di risorse che tutto ciò comporta gli autori dell’articolo fanno alcune proposte: coinvolgere pazienti, operatori e operatrici sanitari/e nella scelta delle problematiche da indagare; intensificare la formazione nella valutazione e produzione di ricerche scientifiche (critical appraisal); inserire i nuovi studi nel contesto della ricerca già esistente; incoraggiare il libero accesso a tutte le informazioni relative ai trattamenti, ai test, e agli strumenti oggetto dello studio.

Fonte:
Chalmers I, Glasziou P. Avoidable waste in the production and reporting of research evidence. Lancet, 2009; 374 (9683): 86-9 DOI:10.1016/S0140-6736(09)60329-9.

Per creare un punto di incontro tra ricercatori e ricercatrici, care-giver e pazienti e individuare problematiche irrisolte sugli effetti dei trattamenti è stata creata la James Lind Alliance: visita il sito.

 

Data di ultimo aggiornamento:19/11/2019  - Tutti i diritti riservati © 2019
Provincia Autonoma di Bolzano - Dipartimento Salute, Banda larga e Cooperative
Ufficio Ordinamento sanitario