Versione tedesca del sito
NEWS DALLA LETTERATURA SCIENTIFICA

Cochrane Library: un bene dell’umanità...

Mercoledì 24 Giugno 2009

...Una fondamentale risorsa della medicina e della Sanità contemporanea. A esprimersi così nel suo blog "Scire" è Danilo di Diodoro, responsabile del Knowledge Management dell'Area Governo Clinico dell'Azienda Usl di Bologna. Lo scrive in un post pubblicato per commentare il rapporto di attività 2008 del Centro Cochrane Italiano, da poco online.

 Un rapporto che da un lato dà conto delle molteplici attività del Centro e dell’impegno profuso dalla Cochrane Collaboration per "preparare, aggiornare e diffondere revisioni sistematiche degli studi primari sugli effetti dell’assistenza sanitaria"; dall’altro fornisce dati desolanti sulle visite al sito della Cochrane Library: 97.865 all’anno su 150.000 medici italiani in attività, vale a dire, meno di un contatto per medico all’anno. Ma proviamo a essere ottimisti: rispetto al 2007 c’è stato un incremento dei contatti di circa il 27%; il 67% di chi usa la Cochrane Library, sempre in Italia, ritrova dei documenti di interesse di cui scarica il full-text.

Ricordando che le operatrici e gli operatori sanitari/e delle aziende sanitarie altoatesine hanno libero accesso alla risorsa, facciamo alcune proposte per agevolarne l’uso.

Avete problemi con l’inglese?
Sul sito di partecipasalute potete trovare la sintesi di alcune revisioni Cochrane in italiano.
Non sapete come utilizzare la risorsa?
Potete partecipare al corso che si terrà il 10 luglio a Bolzano "Non solo PubMed: le altre banche dati in medicina", dove si parlerà anche della Cochrane Library.
Non sapete cosa sia la Cochrane Library?
Prendiamo di nuovo in prestito le parole di Danilo Diodoro:
"La Cochrane Library, di cui si pubblicano ogni anno quattro edizioni, ha diversi database al suo interno, il più conosciuto dei quali è il Cochrane Database of Systematic Reviews nel quale ci sono le revisioni sistematiche completate, ma anche i protocolli di quelle che sono in via di realizzazione. Al momento in questo database ci sono 5785 record, di cui 3826 revisioni sistematiche e 1959 protocolli. Tra gli altri database ci sono il Cochrane Central Register of Controlled Trials che contiene le referenze di 575.975 studi clinici controllati pubblicati in qualsiasi lingua, un vero e proprio patrimonio di conoscenze mediche generato dalla ricerca, di grande utilità per la realizzazione di revisioni; e il Database of Abstracts of Reviews of Effects che ha 9964 record di revisioni sistematiche non prodotte da gruppi Cochrane, ma giudicate comunque di qualità. Si tratta di numeri in costante cambiamento, così come cambiano i contenuti e le conclusioni delle singole revisioni sistematiche, se e quando emergono nuovi dati dalla ricerca clinica."

Fonti:
Danilo di Diodoro. Scire. Post 37: Cooochraaaneee! (27/05/2009)
Bidoli S, Liberati A, Moja L, Moschetti I, Pecoraro V, Pistotti V. Centro Cochrane Italiano: Rapporto di attività 2008 e programmi 2009. Milano, Cochrane Center Report, 2009.
 

 

Data di ultimo aggiornamento:11/11/2019  - Tutti i diritti riservati © 2019
Provincia Autonoma di Bolzano - Dipartimento Salute, Banda larga e Cooperative
Ufficio Ordinamento sanitario