Versione tedesca del sito

RICERCA VELOCE NELLE RIVISTE E NELLE BANCHE DATI

Title or content:      
Biblioteche
Lunedì 22 Marzo 2010
Canada

La biblioteca ospita due collezioni storiche di letteratura medica. Attualmente offre in abbonamento circa 2.500 periodici. Il sito permette la consultazione online dei libri a catalogo, l'accesso a e-book, e-journal, ai maggiori database di settore, linee guida e risorse in rete.

 
Stati Uniti

Cornell Medical Library - New York
Il Weill Medical College della Cornell University vanta un'antica tradizione di formazione medica con particolare attenzione all'educazione continua. Attraverso il sito della biblioteca si accede ai cataloghi delle tre istituzioni facenti parte del circuito: la Memorial Sloan-Kettering Cancer Center Medical Library, la Rockefeller University Library e la Cornell University Medical Library. Il sito consente l'accesso ai database Ovid e Pubmed e a circa 3.500 e-journal.
 
La biblioteca raccoglie risorse di medicina clinica, scienze biomediche, odontoiatria e salute pubblica per un totale di circa 680.000 volumi. Ha una forte tradizione storica ed una particolare enfasi è data ai temi di medicina sociale, epidemiologia e statistica sanitaria. Attualmente riceve 3.000 riviste in versione cartacea e fornisce l'accesso a più di 1.500 e-journal e ad un vasto bacino di risorse mediche online.
 
La biblioteca medica che supporta i bisogni formativi dell'Università di Yale e dello Yale-New Haven Medical Center ospita una collezione di 433.000 volumi e di circa 2.500 riviste mediche in versione cartacea e 3.400 e-journal. Annovera inoltre un'importante collezione di testi antichi e di riviste mediche d'epoca ed offre un sistema computerizzato di accesso facilitato alle risorse mediche internazionali.
 
La biblioteca dell'Università di Pittsburgh offre un vasto catalogo di risorse in versione cartacea e online. Per quanto riguarda queste ultime, offre l'accesso a più di 2.000 riviste full-text, a 300 e-book e a più di 1.500 risorse mediche in Internet. Estremamente utili le guide suddivise per target, utente medico, "consumer", studenti, e per materia, storia della medicina, biologia molecolare, test psicologici e molto altro.
 
Mayo Clinic Library - Jacksonville
La raccolta della biblioteca investe tutte le branche della medicina clinica e delle scienze biomediche, per un totale di circa 350.000 volumi e 4.300 abbonamenti a riviste di carattere medico, scientifico e tecnico. Di particolare interesse le biblioteche per i pazienti ambulatoriali ed alcune rare opere mediche (libri di interesse storico a partire dal 1479). Altre particolari raccolte comprendono caricature di medici e scienziati, occhiali antichi, filatelia medica.
 
Una vasta letteratura in campo oncologico e materiale sempre aggiornato nel campo delle nuove terapie e della sperimentazione: trattati, riviste, database, studi clinici, dati e statistiche. Il sito offre l'accesso alle più importanti risorse online sia generaliste sia mirate alla patologia e fornisce informazioni utili su associazioni di pazienti, assistenza infermieristica, farmaci ed interventi terapeutici.
 
La National Library of Medicine è l'organizzazione responsabile dello sviluppo dei database Medline, Medline Plus, Docline, ToxNet, ClinicalTrials.com ed altri. Costituisce quindi senza dubbio la più importante e vasta fonte di risorse mediche online.
 
Il ricchissimo sito della biblioteca medica di Stanford offre l'accesso ad un vasto bacino di risorse già indicizzate e suddivise per patologia. Permette la consultazione online dei libri a catalogo, l'accesso a più di 300.000 articoli di letteratura medica e ai maggiori database di settore. Interessante la raccolta di audiovisivi liberamente fruibili dall'utente.
 
Creata nel 1847, la biblioteca del Massachusetts General Hospital ospita una ricca collezione di testi medici e di riviste di settore. Il sito offre l'accesso a numerose risorse online: giornali e riviste, enciclopedie mediche, banche dati di scienze biomediche e link selezionati.
 
Punto di forza della biblioteca è la vastissima raccolta di riviste mediche, anche del passato. E' presente una sezione di libri storici ed una particolare enfasi è data ai settori delle neuroscienze, della psichiatria, psicologia, biologia molecolare e zoologia dei vertebrati.
 

Raccoglie più di 370.000 volumi, con una discreta collezione di testi antichi, 2.300 audiovisivi e abbonamenti a circa 2.400 riviste. Offre l'accesso ad una varietà di risorse online incluse Medline, HealthStar, Cinhal, Psycinfo, Cancerlit e consente il full-text access a circa 1.400 testate.

 

LINEE-GUIDA

  • NICE
    Ecco dove trovare la spiegazione chiara, sintetica e comprensibile per ogni tipo di utente di cosa sia una linea-guida.
 
  • CMA Infobase: Clinical Practice Guidelines
    Il testo completo di ogni linea guida preparata direttamente dalla Canadian Medical Association o di cui questa istituzione detenga un diritto di copyright garantito dall'estensore.
 
  • National Guideline Clearinghouse
    Una collezione accessibile di dati e informazioni obiettive e dettagliate sulle Clinical Practice Guidelines, a cura della US Agency for Healthcare Research and Quality.
 

NEWS DALLA LETTERATURA SCIENTIFICA

  • Il rischio alcol per il cancro al seno… questo sconosciuto
    Assumere un integratore quotidiano di vitamina D non previene il diabete di tipo 2 negli adulti ad alto rischio. Questo è ciò che emerge dai risultati di uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine e finanziato dall’Istituto Nazionale di Diabete e Malattie Digestive e Rene (NIDDK), che fa parte del National Institutes of Health.
 
  • Vitamina D e diabete: prevenzione senza prove
    Assumere un integratore quotidiano di vitamina D non previene il diabete di tipo 2 negli adulti ad alto rischio. Questo è ciò che emerge dai risultati di uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine e finanziato dall’Istituto Nazionale di Diabete e Malattie Digestive e Rene (NIDDK), che fa parte del National Institutes of Health.
 
  • HIV e cuore
    In base a uno statement dell'American Heart Association pubblicato sulla rivista Circulation, le persone che vivono con l'HIV sono ad aumentato rischio di malattie cardiache e dei vasi sanguigni a causa delle interazioni tra fattori di rischio tradizionali, come dieta, stile di vita e consumo di tabacco, e fattori di rischio specifici dell'HIV, come un sistema immunitario cronicamente attivato e caratteristiche infiammatorie croniche.
 


Data di ultimo aggiornamento:24/06/2019  - Tutti i diritti riservati © 2016
Provincia autonoma di Bolzano - Dipartimento Salute, Sport, Politiche sociali e Lavoro
Ufficio Formazione del personale sanitario