|
Versione tedesca del sito
Multimedia

Video

GRADE: dal quesito clinico alle raccomandazioni evidence-based
Get Flash to see this player.

Holger Schünemann, epidemiologo, McMaster University (Canada) - GRADE Working Group

Sintesi dell'intervista

Sono qui per descrivere i processi che usa GRADE per sviluppare raccomandazioni e aiutare a prendere decisioni. I principi fondamentali del sistema GRADE sono mostrati in questa slide.

Un quesito clinico viene formulato definendo la popolazione, l’intervento, il confronto e gli esiti (outcome), se sono rilevanti. Il framework PICO (Population, Intervention, Comparison, Outcome) è alla base del processo GRADE, si applica a ogni tipo di quesito, inclusi gli interventi diagnostici. Iniziamo identificando quali esiti sono critici, quali sono importanti, o non lo sono, per prendere decisioni. GRADE si focalizza su quegli esiti che sono critici e importanti per prendere decisioni. Poi facciamo una revisione sistematica della letteratura e cerchiamo di sintetizzare le evidenze in modo trasparente, usando un profilo delle evidenze o tabelle con la sintesi dei risultati. Il principio alla base, in questo caso, è che stabiliamo il grado di confidenza delle stime dell’effetto di un intervento, e lo facciamo usando i criteri GRADE per stabilire la qualità dell’evidenza.

Sono in tutto 9 criteri. Stabiliamo quindi se la confidenza che abbiamo nelle stime dell’effetto di un intervento è alta, moderata, bassa o molto bassa. L’evidenza fornita dai trial randomizzati controllati è di qualità elevata per una serie di ragioni, la principale è che la randomizzazione protegge da bias e fattori di confondimento. Ciò non esclude che anche gli studi osservazionali possano darci stime affidabili sugli effetti.

È necessario che da parte di chi prende decisioni provenga un input: si inizia con la formulazione di un quesito. È anche molto importante stabilire se le evidenze disponibili sono applicabili e adeguate a rispondere a un quesito.

Alla fine si formula un giudizio generale su quanto siano affidabili le stime sugli effetti, fornendo queste informazioni al gruppo dei decisori. Il gruppo dei decisori prende la decisione o formula una raccomandazione: di solito in GRADE distinguiamo le raccomandazioni a favore o contro un intervento, e poi le distinguiamo in raccomandazioni forti o deboli. I membri del panel poi verificano quali altri fattori influenzano una ipotetica raccomandazione, e di solito vengono individuati 4 fattori, che possono essere ulteriormente sviluppati, con altri elementi coinvolti. Qual è la confidenza generale nella stima di effetto, quali i benefici e i rischi, i valori e le preferenze sottostanti, in che misura le risorse o i costi influenzano una raccomandazione o una decisione. Un panel formula quindi chiare raccomandazioni dopo aver valutato questi fattori. Nel progetto DECIDE del GRADE Working Group, in collaborazione con molti partner europei, stiamo cercando di rendere tutto il processo decisionale più trasparente. Stiamo valutando diverse modalità di presentazione delle informazioni; cerchiamo di capire come le decisioni e le raccomandazioni sono recepite dalla audience target.

 

 
Medical reversal
Intervista a Vinay Prasad
Ictus: esistono differenze di genere?
Intervista a Valeria Caso
Malattie neurodegenerative e genere
Intervista a Carlo Gabelli
Choosing Wisely: l’esperienza canadese
Intervista a Wendy Levinson
Come è nata Choosing Wisely
Intervista a Daniel Wolfson
Choosing Wisely. L’esperienza olandese
Intervista a Wilco C. Peul
Linee guida sulle mutilazioni genitali femminili
Intervista a Caterina Di Mauro
Convegno BMV 2013: Il progetto DECIDE
Intervista a Marina Davoli
Perché un corso online sul circolo di Deming?
Rispondono Maria Carla Joris e Johanna Frischmann
Decidere con DECIDE
Intervista a Andy Oxman
DECIDE in pratica...
Intervista a Nicola Magrini
Scelte saggiamente interessate
Intervista a Gordon Guyatt
Alleati per migliorare l’efficacia delle cure
Intervista a Elisabetta Patorno
Scelte condivise in Sanità
Intervista a Paola Mosconi
Per una ricerca patient-oriented
Intervista a Katherine Cowan
Il cuore delle donne
Intervista a Nunzia Rosa Petix

Data di ultimo aggiornamento:23/10/2019  - Tutti i diritti riservati © 2016
Provincia autonoma di Bolzano - Dipartimento Salute, Sport, Politiche sociali e Lavoro
Ufficio Formazione del personale sanitario