Versione tedesca del sito
NEWS DALLA LETTERATURA SCIENTIFICA

I registri nella sorveglianza post-marketing dei farmaci

Venerdì 28 Giugno 2013

Le principali esperienze in Italia in un numero monografico di Recenti Progressi in Medicina.

I Registri post-marketing, oltre ad essere uno strumento indispensabile per completare le conoscenze sui nuovi medicinali nel mondo reale, rappresentano un esercizio prezioso per la salute dei cittadini.
Come spiegano nell’editoriale Marina Maggini e Roberto Raschetti (Centro Nazionale Epidemiologia, ISS) “nel tempo c’è stata anche un’evoluzione terminologica passando dall’idea di studio post-marketing a quella di registro inteso come sistema organizzato per una raccolta sistematica di dati (sia clinici, sia di altra natura) che utilizza i metodi degli studi osservazionali per valutare specifici esiti.
“I registri rappresentano sempre più una risorsa negli studi post-marketing, sia per la quantità di nuovi prodotti con aree di conoscenza debole, sia per la necessità di avere informazioni comparative tra possibili alternative, sia per valutare a lungo termine i benefici in relazione ai costi”, si legge nell’introduzione (Giuseppe Traversa et al.).
Tra le esperienze presentate nel fascicolo: Psocare, il registro dei farmaci per il trattamento della psoriasi (progetto Psocare); ProMoFIA_Oncologici, il Progetto di Monitoraggio dei Farmaci Oncologici Innovativi in Abruzzo; Il registro GiViTI sull’utilizzo del farmaco Xigris® nelle Terapie Intensive italiane; il registro dell’ADHD per la valutazione post-marketing del profilo beneficio-rischio dei farmaci e promozione dell’appropriatezza, il registro del vaccino anti-HPV, i registri dei farmaci neurologici (registro dell’uso degli inibitori delle colinesterasi nella demenza di Alzheimer e sull’uso del natalizumab nella sclerosi multipla).
Chiude il fascicolo una riflessione generale sull’attivazione dei registri e sulle modalità di applicazione in relazione alle tre principali finalità: di appropriatezza (o accessibilità), di sicurezza e di efficacia. Inoltre, anche allo scopo di fornire indicazioni operative, vengono discussi i principali elementi organizzativi che dovrebbero essere previsti nell’attivazione dei diversi registri.

 

Fonti:
Maggini M, Raschetti R. Sperimentazioni pre-registrative: una conoscenza provvisoria? (Editoriale). Recenti Prog Med 2013;104(6):223-224.
Traversa G, Sagliocca L, Magrini N, Venegoni M. I registri nella sorveglianza post-marketing dei farmaci. Un’introduzione. Recenti Prog Med 2013;104(6):225-228.
Traversa G, Sagliocca L, Magrini N, Venegoni M. Una prospettiva per i registri nella sorveglianza post-marketing dei farmaci. Recenti Prog Med 2013;104(6):280-287.

 

Data di ultimo aggiornamento:11/11/2019  - Tutti i diritti riservati © 2019
Provincia Autonoma di Bolzano - Dipartimento Salute, Banda larga e Cooperative
Ufficio Ordinamento sanitario