Versione tedesca del sito
NEWS DALLA LETTERATURA SCIENTIFICA

Wikipedia e medicina: i numeri di un successo

Martedì 08 Aprile 2014

Continua l’ascesa di Wikipedia: aumenta il pubblico e cresce l’attenzione per la qualità degli articoli su medicina e salute.

Sono oltre 25.000 gli articoli di medicina e salute in inglese, consultati 200 milioni di volte in un mese.
Un recente studio del BMJ su circa 1500 articoli dalla letteratura internazionale ha evidenziato che le voci dell’enciclopedia libera sono sempre più citate, anche su riviste mediche prestigiose. Non solo: uno studio dell’Institute for Healthcare Informatics Engaging patients through social media ha rilevato che il 50 per cento dei medici usa Wikipedia per chiarire i propri dubbi su specifiche patologie
Per garantire la qualità e la diffusione degli articoli riguardanti la salute, è stato varato nel 2004 il progetto WikiProject Medicine che può contare sulla collaborazione di migliaia di medici in tutto il mondo, della Cochrane Collaboration, della rivista canadese Open Medicine e di Translators Without Borders.
“A livello internazionale, si tratta della risorsa enciclopedica medica più usata in termini di pagine viste e di visitatori unici ed è utilizzata sia da professionisti sanitari sia da utenti laici”, ha detto James Heilman, direttore di Wikimedia Canada, in un’intervista al Bulletin of the World Health Organization. E ha aggiunto “È il sito più usato dagli studenti di medicina a parte Google ed è consultato dalla gran parte dei medici che lavorano nei Paesi in via di sviluppo.”

Leggi l’intervista di James Heilman al Bulletin of the World Health Organization, in inglese e nella traduzione italiana.

Fonti:

Bould MD, Hladkowicz ES, Pigford AAE, Ufholz LA, Postonogova T, Shin E, Boet S. References that anyone can edit: review of Wikipedia citations in peer reviewed health science literature. BMJ 2014;348:g1585

Beck J. Doctors’ #1 Source for Healthcare Information: Wikipedia. The Atlantic, 5 March 2014.
Slides: Wikipedia and Medicine.

 

Data di ultimo aggiornamento:11/11/2019  - Tutti i diritti riservati © 2019
Provincia Autonoma di Bolzano - Dipartimento Salute, Banda larga e Cooperative
Ufficio Ordinamento sanitario