Lo screening del tumore polmonare: uno studio toscano

Sono stati pubblicati su Thorax i risultati del trial ITALUNG. Lo studio è stato avviato nel 2004 nella Regione Toscana: il suo obiettivo è valutare la riduzione di mortalità per tumore polmonare associata allo screening annuale con TC del torace a bassa dose, rispetto a usual care, in gruppi ad alto rischio.

Perché questo studio? I risultati del trial americano National Lung Screening Trial (2011) hanno dimostrato che lo screening con tomografia computerizzata a bassa dose, rispetto alla radiografia del torace, ridurrebbe del 20% la mortalità per tumore polmonare e del 7% la mortalità per tutte le cause. In seguito alla pubblicazione del trial, le linee guida della US Preventive Task Force sono state aggiornate e attualmente raccomandano lo screening con TC nei soggetti a rischio per classe di età e abitudine al fumo. “In Europa, il dibattito è ancora aperto e le attuali conoscenze sui benefici e sui danni dello screening polmonare con TC non sono considerate sufficienti per modificare le raccomandazioni nazionali vigenti, che sconsigliano lo screening con Rx”, spiegano autrici e autori dell’Italung Working Group.

Metodi
I soggetti sono stati reclutati attraverso l’invio di un questionario postale agli assistiti di 249 medici di medicina generale che hanno aderito allo studio in tre centri della Regione Toscana (Firenze, Azienda Ospedaliera Universitaria di Careggi; Pisa, Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana; Pistoia, Azienda USL 3). Sono stati inclusi nello studio i soggetti tra i 55 ed i 69 anni di età, fumatori o ex-fumatori da meno di dieci, con una esposizione cumulativa al fumo di sigaretta di almeno 20 pack/years.

Complessivamente, 3.206 soggetti sono risultati eleggibili allo studio: 1.613 sono stati randomizzati nel gruppo attivo e 1.593 nel gruppo di controllo. Al gruppo attivo è stata proposta una TC del torace a bassa dose per 4 anni (test di base + tre ripetizioni annuali), mentre al gruppo di controllo non è stato proposto nessun test di screening (usual care). Tutti i soggetti (gruppo attivo e controllo) hanno ricevuto un invito per un accesso gratuito al Centro antifumo. Tutti i soggetti sono stati seguiti per stato in vita fino al 31 dicembre 2014 (follow-up mediano 9,3 anni) e per incidenza di tumore polmonare al 31 dicembre 2013 (follow-up mediano 8,5 anni).

I principali risultati
Al termine del periodo di follow-up sono stati diagnosticati 67 casi di tumore polmonare nel gruppo attivo e 71 nel gruppo di controllo (rate ratio (RR)=0.93; 95% CI 0.67-1.30). Nel gruppo attivo, inoltre, è stata osservata una proporzione superiore di tumori polmonari allo stadio I (36% vs 11%, p<0.001). La riduzione di mortalità stimata a 9 anni di follow-up è risultata, nel gruppo attivo, del 30% per tumore polmonare (RR = 0,70; 95%CI: 0,47-1,03; p = 0,0688) e del 17% per tutte le cause (RR = 0,83; 95%: 0,67-1,03).

Conclusioni
Secondo l’Italung Working Group, il trial toscano, nonostante la bassa potenza statistica, confermerebbe che “la TC a bassa dose è efficace nel ridurre la mortalità causa-specifica e per tutte le cause nei soggetti ad alto rischio. Il numero di cancri diagnosticati nei due gruppi non suggerisce la presenza di sovradiagnosi (il fatto che siano addirittura meno nel gruppo in studio è attribuibile solo ad un’oscillazione causale)”. Sarebbe ora necessaria un’analisi pooled degli studi analoghi condotti in Europa per valutare il rapporto rischi-benefici dello screening con TC del torace a bassa dose e la sua fattibilità.

Fonti e approfondimenti
Paci E, Puliti D, Lopes Pegna A, et al. Mortality, survival and incidence rates in the ITALUNG randomised lung cancer screening trial. Thorax. 2017 Apr 4. pii: thoraxjnl-2016-209825. doi: 10.1136/thoraxjnl-2016-209825.
Puliti D et al Lo screening del tumore polmonare: risultati dello studio randomizzato toscano ITALUNG (pp. 109-112). In: Istituto per lo Studio e la Prevenzione Oncologica: I programmi di screening della regione Toscana. Diciassettesimo Rapporto Annuale. Risultati 2015 (pubblicato dicembre 2016) (http://www.ispo.toscana.it/sites/default/files/Documenti/monografie/17_RAPPORTO.pdf)
Aberle DR, Adams AM, Berg CD, et al. National Lung Screening Trial Research Team. Reduced lung-cancer mortality with low-dose computed tomographic screening. N Engl J Med 2011; 365: 395–409.
Moyer VA. US Preventive Services Task Force. Screening for lung cancer: US Preventive Services Task Force recommendation statement. Ann Intern Med 2014; 160:330–8.